Chi è online

 36 visitatori online

agenda

<<  Dicembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Notizie flash

Dopo il nulla di fatto nell'incontro al MIT dello scorso 3 Ottobre e a seguito delle mancate convocazioni in accordo agli impegni presi dalla società negli incontri del 17 Luglio 2018, le Organizzazioni Sindacali FILT-CGIL, UILTrasporti e UNICA aprono formale vertenza.

Oltre ai mancati impegni le OO.SS.NN. lamentano la mancata trasparenza nella conduzione delle politiche industriali di ENAV che, proprio in sede ministeriale erano state messe al centro della discussione programmatica.

LEGGI IL DOCUMENTO

 

Alla ripresa delle attività sindacali, le Segreterie Nazionali del Trasporto aereo di FILT-CGIL, Fit-CISL, UILTrasporti e UGLTrasporti, inviano al MIT (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) un lungo documento che illustra lo stato del trasporto aereo, porgendo alla attenzione alcune considerazioni e priorità d’intervento ritenute utili a stabilire i necessari interventi e formulare proposte di merito per lo sviluppo del settore

 LEGGI IL DOCUMENTO 

 

In seguito a verifiche tecniche in seno alla Commissione di garanzia e al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, lo sciopero del personale ENAV è proclamato per il giorno 21 Luglio prossimo con le stesse modalità dichiarate, ovvero astensione del personale per 24 ore. Sono garantiti i servizi minimi così come previsti da normativa vigente

LEGGI IL DOCUMENTO 

 

In seguito all'incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra ENAV e Organizzazioni Sindacali, lo sciopero di 24 ore inizialmente proclamato per il 5 Luglio è stato differito al 20 Luglio prossimo con le stesse modalità

dall'incontro è scaturito un verbale che impegna ENAV e OO.SS.NN ad iniziare una trattativa no-stop per rinnovare il contratto scaduto il 31/12/2016 e ad iniziare con l'ausilio di tutti gli strumenti disponibili, una condivisione dello sviluppo e delle ricadute del piano industriale.

Il ministero ha già riconvocato le parti il giorno 16 Luglio per avere evidenza del percorso svolto e per scongiurare l'agitazione.

Di seguito anche il comunicato congiunto delle Organizzazioni Sindacali con un giudizio sul risultato ottenuto

LEGGI IL VERBALE D'INCONTRO 

LEGGI IL COMUNICATO 

 

In data odierna è pervenuta alla FILT-CGIL e alle altre organizzazioni sindacali l'invito da parte del gabinetto del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, a desistere dall'azione proclamata il giorno 5 Luglio 2018 della durata di 24 ore.

la FILT-CGIL ha risposto al Ministero, facendo notare che la quasi totalità delle azioni di sciopero sono verso la stessa società: ENAV SpA e che quindi possono essere raggruppate nella sola agitazione di livello nazionale che comprende le altre di livello locale.

La FILT-CGIL in sostanza NON INTENDE desistere dall'azione proclamata, anche perché tale agitazione è frutto di un lungo periodo in cui le relazioni industriali con la società ENAV SpA sono interrotte. Questa del 5 Luglio è la 4° agitazione consecutiva che non ha trovato soluzione nella trattativa più volte richiesta su tematiche molto importanti quali il rinnovo del CCNL scaduto da un anno e mezzo e sulla "fumosa" politica industriale, che se applicata così come comunicato senza condivisione con le organizzazioni sindacali, porterebbe disagi sui territori interessati e sulle attività della stessa società.

Di seguito 3 documenti: l'invito del ministero; la risposta della FILT-CGIL e una lettera scritta il giorno 25 da questa organizzazione in cui si tenta ancora una volta di sollecitare la ripresa dei tavoli negoziali evitando di scaricare tensioni sindacali sulle lavoratrici e i lavoratori in un periodo in cui il traffico aereo sta aumentando in maniera considerevole.

LEGGI INVITO MINISTERO 

LEGGI RISPOSTA FILT-CGIL 

LEGGI LETTERA FILT-CGIL ad ENAV SpA 

 

In ottemperanza alla legge 146/90 e s.m.i. le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, UILTrasporti e UNICA dichiarano per il giorno 5 Luglio 2018 uno sciopero dei lavoratori di ENAV SpA di 24 Ore.

Lo sciopero fa seguito alle altre 3 agitazioni precedentemente dichiarate che però non hanno portato al risultato di sbloccare la trattativa del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale scaduto da più di un anno e mezzo.

Le OO.SS.NN sono coscienti delle ripercussioni sull'utenza, ma sono arrivate a questa estrema decisione per la colpevole mancanza di relazioni industriali costruttive della società.

In allegato è possibile leggere il documento relativo alla dichiarazione con le modalità di svolgimento che saranno:

- dalle ore 00:01 alle ore 23:59 per personale operativo 

- intera giornata per personale normalista 

 

in allegato si può inoltre leggere il report di giugno 2018 di ETF - European Transport Worker's Federation, che riporta le medesime problematiche e criticità riguardo le relazioni industriali e le ricadute del piano industriale di ENAV SpA

LEGGI LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO

LEGGI IL REPORT ETF 

 

Dopo l'incontro del 23 Maggio scorso, nessun passo avanti e stato condotto nella trattativa per il rinnovo del contratto di ENAV SpA.

Le Organizzazioni Sindacali Filt-CGIL, UIL-T e UNICA dichiarano per la giornata del 8 Giugno 2018 una terza giornata di sciopero di 4 ore. In allegato il testo della dichiarazione con le modalità di svolgimento

LEGGI LA DICHIARAZIONE 

 

A seguito dei comunicati sul Bilancio 2017 e sul Piano industriale 2018-2022 di ENAV, le organizzazioni sindacali dichiarano una nuocva azione di sciopero il giorno 8 maggio 2018 e diramano un comunicato congiunto per esprimere la propria posizione in merito alle scelte industriali dell'azienda.

LEGGI LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO 

LEGGI IL COMUNICATO CONGIUNTO 

 

Il CdA approva il piano Industriale 2018-2022 in concomitanza con l'approvazione del bilancio 2017 che segna un utile di 101,5 mln di Euro.

In virtù di questi comunicati decisamente impattanti sul futuro di ENAV le organizzazioni sindacali sono convocate per il prossimo 15 marzo alle ore 15,30

LEGGI IL BILANCIO 2017 

LEGGI IL PIANO INDUSTRIALE 

 

 

In data odierna, 22.12.2017 si sono incontrate ENAV e le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, UIL trasporti e UNICA per la prima fase di raffreddamento e conciliazione della Vertenza aperta in data 19.12.2017

In sostanza ENAV SpA ha preso tempo rimandando il tavolo in accordo alle norme contrattualmente previste per la prima fase di conciliazione.

In allegato il comunicato delle organizzazioni sindacali su indicate, dove tra l'altro si fa riferimento a comunicati di altre organizzazioni sindacali che probabilmente hanno fatto confusione su alcuni passaggi che si sono sviluppati negli ultimi mesi tra tavoli istituzionali e aziendali

LEGGI IL VERBALE 

LEGGI IL COMUNICATO 

 

Aperta in data 19.12.2017 da FILT-CGIL, UILtrasporti  e UNICA formale vertenza per il rinnovo del CCNL scaduto ormai il 31.12.2016, a causa della mancata convocazione per la prosecuzione dei lavori 

LEGGI LA VERTENZA 

 

Pensioni

 

 

È fatta!

L'assurda disparità di trattamento del personale operativo enav , legata all ente previdenziale di appartenenza e' terminata. La camera ha approvato in via definitiva il DL fiscale contenente la norma di riferimento. Una conquista enorme in un contesto difficile e in un momento storico cruciale.

Un lavoro svolto dalle istituzioni tutte, il governo, il parlamento, le parti sociali (oo.ss. e azienda) , un chiaro segno di un impegno congiunto per il bene comune .

Ora continueremo a vigilare , attraverso il tavolo già in essere presso il MIT,affinché le circolari applicative sanciscano inequivocabilmente i diritti dei lavoratori di ENAV.

 
PDR 2008: Siglato l'accordo per il conguaglio del premio di risultato relativo all'anno 2008 PDF Stampa E-mail
Scritto da Dipartimento Nazionale   
Lunedì 15 Marzo 2010 21:30

ENAV SpA e le OO.SS.NN. firmatarie del vigente contratto hanno raggiunto l'accordo che distribuisce l'ultima parte a conguaglio del premio di risultato relativo all'anno 2008.

in particolare sono state stabilite le cifre rimanenti spettanti al personale controllore del traffico aereo impiegato presso gli ACC, i SAAV, gli enti sede di un avvicinamento radar (APS-RAD) e gli impianti con un volume di traffico maggiore di 40000 movimenti annui. Le cifre indicate nell'accordo si intendono ancora da decurtare in relazione alle assenze così come previsto dal CCNL in vigore.

LEGGI L'ACCORDO 

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Marzo 2010 21:41
 
Area Tecnica: Richiesta urgente di convocazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Dipartimento Nazionale   
Giovedì 04 Febbraio 2010 16:22

Dopo un non convincente esito della riunione di osservatorio del 28 Gennaio u.s. e facendo seguito alla richiesta di convocazione da parte delle RR.SS.AA. della sede centrale, le organizzazioni sindacali nazionali richiedono una urgente convocazione per affrontare le problematiche organizzative e progettuali relative all'area tecnica ed al Coordinamento Esercizio Tecnico.

LEGGI DOCUMENTO SEDE CENTRALE

LEGGI RICHIESTA DI CONVOCAZIONE NAZIONALE

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2010 23:48
 
Riorganizzazione Servizio AIS PDF Stampa E-mail
Scritto da Dipartimento Nazionale   
Sabato 07 Novembre 2009 18:09

Il 3 Novembre u.s. si è tenuto presso la sede centrale un incontro che avrebbe dovuto dare alle OOSSNN alcune delucidazioni ma soprattutto tempi più certi e modalità più affinate per la riorganizzazione del servizio AIS.

Purtroppo così non è stato, nel senso che le informazioni fornite sono state parziali e non convincenti, nel merito e nel metodo. Il protocollo d'intenti segnava un tracciato che al momento attuale ha dei seri ritardi di attuazione e si interseca con selezioni esterne e lungaggini operative.Le OOSSNN presenti e in particolare la Filt-CGIL non sono rimaste affatto soddisfatte dell'incontro e sono in corso contatti intersindacali per ottenere al più presto un nuovo incontro ove sia presente anche l'area operativa, sperando di poter avere notizie più concrete e puntuali.

LEGGI IL COMUNICATO 

Ultimo aggiornamento Sabato 07 Novembre 2009 18:17
 
Premio di Risultato: Siglati gli accordi relativi al PdR 2008; 2009 e ai nuovi criteri di calcolo PDF Stampa E-mail
Scritto da Dipartimento Nazionale   
Martedì 15 Dicembre 2009 21:05

Dopo una lunga trattativa è stato raggiunto l'accordo sulla distribuzione del saldo del PdR relativo al 2008, e contestualmente sono stati siglati gli accordi relativi al premio 2009 e ai nuovi criteri per la determinazione del PdR 2010, 2011, 2012.

Come sperato, gli importi relativi verranno distribuiti nel mese di Dicembre con criteri che tengono conto delle abilitazioni possedute

Sono stati individuati anche i criteri per il calcolo del PdR 2008-2012, fatti salvi quelli già distribuiti e identificati.

LEGGI IL VERBALE DI ACCORDO 

LEGGI IL VERBALE DI ACCORDO PDR 2008 

LEGGI IL VERBALE DI ACCORDO PDR 2009 

LEGGI IL VERBALE DI ACCORDO NUOVO PDR 2008-2012 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Settembre 2010 08:55
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 39 Succ. > Fine >>

Pagina 39 di 39