agenda

<<  Luglio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Notizie flash

Dopo il nulla di fatto nell'incontro al MIT dello scorso 3 Ottobre e a seguito delle mancate convocazioni in accordo agli impegni presi dalla società negli incontri del 17 Luglio 2018, le Organizzazioni Sindacali FILT-CGIL, UILTrasporti e UNICA aprono formale vertenza.

Oltre ai mancati impegni le OO.SS.NN. lamentano la mancata trasparenza nella conduzione delle politiche industriali di ENAV che, proprio in sede ministeriale erano state messe al centro della discussione programmatica.

LEGGI IL DOCUMENTO

 

Alla ripresa delle attività sindacali, le Segreterie Nazionali del Trasporto aereo di FILT-CGIL, Fit-CISL, UILTrasporti e UGLTrasporti, inviano al MIT (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) un lungo documento che illustra lo stato del trasporto aereo, porgendo alla attenzione alcune considerazioni e priorità d’intervento ritenute utili a stabilire i necessari interventi e formulare proposte di merito per lo sviluppo del settore

 LEGGI IL DOCUMENTO 

 

In seguito a verifiche tecniche in seno alla Commissione di garanzia e al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, lo sciopero del personale ENAV è proclamato per il giorno 21 Luglio prossimo con le stesse modalità dichiarate, ovvero astensione del personale per 24 ore. Sono garantiti i servizi minimi così come previsti da normativa vigente

LEGGI IL DOCUMENTO 

 

In seguito all'incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tra ENAV e Organizzazioni Sindacali, lo sciopero di 24 ore inizialmente proclamato per il 5 Luglio è stato differito al 20 Luglio prossimo con le stesse modalità

dall'incontro è scaturito un verbale che impegna ENAV e OO.SS.NN ad iniziare una trattativa no-stop per rinnovare il contratto scaduto il 31/12/2016 e ad iniziare con l'ausilio di tutti gli strumenti disponibili, una condivisione dello sviluppo e delle ricadute del piano industriale.

Il ministero ha già riconvocato le parti il giorno 16 Luglio per avere evidenza del percorso svolto e per scongiurare l'agitazione.

Di seguito anche il comunicato congiunto delle Organizzazioni Sindacali con un giudizio sul risultato ottenuto

LEGGI IL VERBALE D'INCONTRO 

LEGGI IL COMUNICATO 

 

In data odierna è pervenuta alla FILT-CGIL e alle altre organizzazioni sindacali l'invito da parte del gabinetto del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, a desistere dall'azione proclamata il giorno 5 Luglio 2018 della durata di 24 ore.

la FILT-CGIL ha risposto al Ministero, facendo notare che la quasi totalità delle azioni di sciopero sono verso la stessa società: ENAV SpA e che quindi possono essere raggruppate nella sola agitazione di livello nazionale che comprende le altre di livello locale.

La FILT-CGIL in sostanza NON INTENDE desistere dall'azione proclamata, anche perché tale agitazione è frutto di un lungo periodo in cui le relazioni industriali con la società ENAV SpA sono interrotte. Questa del 5 Luglio è la 4° agitazione consecutiva che non ha trovato soluzione nella trattativa più volte richiesta su tematiche molto importanti quali il rinnovo del CCNL scaduto da un anno e mezzo e sulla "fumosa" politica industriale, che se applicata così come comunicato senza condivisione con le organizzazioni sindacali, porterebbe disagi sui territori interessati e sulle attività della stessa società.

Di seguito 3 documenti: l'invito del ministero; la risposta della FILT-CGIL e una lettera scritta il giorno 25 da questa organizzazione in cui si tenta ancora una volta di sollecitare la ripresa dei tavoli negoziali evitando di scaricare tensioni sindacali sulle lavoratrici e i lavoratori in un periodo in cui il traffico aereo sta aumentando in maniera considerevole.

LEGGI INVITO MINISTERO 

LEGGI RISPOSTA FILT-CGIL 

LEGGI LETTERA FILT-CGIL ad ENAV SpA 

 

In ottemperanza alla legge 146/90 e s.m.i. le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, UILTrasporti e UNICA dichiarano per il giorno 5 Luglio 2018 uno sciopero dei lavoratori di ENAV SpA di 24 Ore.

Lo sciopero fa seguito alle altre 3 agitazioni precedentemente dichiarate che però non hanno portato al risultato di sbloccare la trattativa del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale scaduto da più di un anno e mezzo.

Le OO.SS.NN sono coscienti delle ripercussioni sull'utenza, ma sono arrivate a questa estrema decisione per la colpevole mancanza di relazioni industriali costruttive della società.

In allegato è possibile leggere il documento relativo alla dichiarazione con le modalità di svolgimento che saranno:

- dalle ore 00:01 alle ore 23:59 per personale operativo 

- intera giornata per personale normalista 

 

in allegato si può inoltre leggere il report di giugno 2018 di ETF - European Transport Worker's Federation, che riporta le medesime problematiche e criticità riguardo le relazioni industriali e le ricadute del piano industriale di ENAV SpA

LEGGI LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO

LEGGI IL REPORT ETF 

 

Dopo l'incontro del 23 Maggio scorso, nessun passo avanti e stato condotto nella trattativa per il rinnovo del contratto di ENAV SpA.

Le Organizzazioni Sindacali Filt-CGIL, UIL-T e UNICA dichiarano per la giornata del 8 Giugno 2018 una terza giornata di sciopero di 4 ore. In allegato il testo della dichiarazione con le modalità di svolgimento

LEGGI LA DICHIARAZIONE 

 

A seguito dei comunicati sul Bilancio 2017 e sul Piano industriale 2018-2022 di ENAV, le organizzazioni sindacali dichiarano una nuocva azione di sciopero il giorno 8 maggio 2018 e diramano un comunicato congiunto per esprimere la propria posizione in merito alle scelte industriali dell'azienda.

LEGGI LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO 

LEGGI IL COMUNICATO CONGIUNTO 

 

Il CdA approva il piano Industriale 2018-2022 in concomitanza con l'approvazione del bilancio 2017 che segna un utile di 101,5 mln di Euro.

In virtù di questi comunicati decisamente impattanti sul futuro di ENAV le organizzazioni sindacali sono convocate per il prossimo 15 marzo alle ore 15,30

LEGGI IL BILANCIO 2017 

LEGGI IL PIANO INDUSTRIALE 

 

 

In data odierna, 22.12.2017 si sono incontrate ENAV e le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, UIL trasporti e UNICA per la prima fase di raffreddamento e conciliazione della Vertenza aperta in data 19.12.2017

In sostanza ENAV SpA ha preso tempo rimandando il tavolo in accordo alle norme contrattualmente previste per la prima fase di conciliazione.

In allegato il comunicato delle organizzazioni sindacali su indicate, dove tra l'altro si fa riferimento a comunicati di altre organizzazioni sindacali che probabilmente hanno fatto confusione su alcuni passaggi che si sono sviluppati negli ultimi mesi tra tavoli istituzionali e aziendali

LEGGI IL VERBALE 

LEGGI IL COMUNICATO 

 

Aperta in data 19.12.2017 da FILT-CGIL, UILtrasporti  e UNICA formale vertenza per il rinnovo del CCNL scaduto ormai il 31.12.2016, a causa della mancata convocazione per la prosecuzione dei lavori 

LEGGI LA VERTENZA 

 

Pensioni

 

 

È fatta!

L'assurda disparità di trattamento del personale operativo enav , legata all ente previdenziale di appartenenza e' terminata. La camera ha approvato in via definitiva il DL fiscale contenente la norma di riferimento. Una conquista enorme in un contesto difficile e in un momento storico cruciale.

Un lavoro svolto dalle istituzioni tutte, il governo, il parlamento, le parti sociali (oo.ss. e azienda) , un chiaro segno di un impegno congiunto per il bene comune .

Ora continueremo a vigilare , attraverso il tavolo già in essere presso il MIT,affinché le circolari applicative sanciscano inequivocabilmente i diritti dei lavoratori di ENAV.

 
Accordi Locali

Sezione riguardante gli accordi sottoscritti dalle RSA della Filt-CGIL a livello locale



Nuova Vertenza al CAAV Venezia PDF Stampa E-mail
Scritto da RSA CAAV Venezia   
Venerdì 06 Novembre 2009 16:41

L'accordo raggiunto solo pochi mesi fa sul CAAV di Venezia sembra avere avuto vita breve, che le OO.SS.LL. si trovano nuovamente ad aprire vertenza sulle medesime problematiche e sulla mancata applicazione del verbale di accordo firmato in sede centrale alla presenza anche delle OO.SS.NN

Il continuo mancato ripianamento del LAY_OUT previsto e la incomprensibile pianificazione dell'organico hanno reso indispensabile un confronto che sembrava essere stato produttivo non più di 5 mesi fa.

LEGGI IL DOCUMENTO 

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2010 17:23
 
Apertura di Vertenza allo UAAV di Lamezia PDF Stampa E-mail
Scritto da RSA UAAV Lamezia   
Venerdì 06 Novembre 2009 16:35

Parte con una lunga disamina della contestabile gestione dell'organico la richiesta d'incontro che le OO.SS.LL. dello UAVV di Lamezia inviano ad ENAV con contestuale apertura di Vertenza.

L'errata pianificazione e la discutibile gestione dell'apertura del servizio RADAR APP necessitano di un approfondimento con tutte le funzioni aziendali.

LEGGI IL DOCUMENTO 

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Novembre 2009 16:41
 
CAAV Bergamo: si va nuovamente allo sciopero PDF Stampa E-mail
Scritto da RSA CAAV Bergamo   
Domenica 25 Ottobre 2009 12:08

Nonostante la prima azione di sciopero dichiarata per il giorno 19.07.2009 (leggi comunicato) e infine svolta il 17.09.2009 che faceva seguito ad una vertenza aperta dalla RSA Filt-CGIL in data 09.04.2009 passando attraverso una seconda fase di raffreddamento in prefettura ed un differimento della stesso sciopero in data 29.06.2009, la locale RSA non vedendo accolta nessuna delle richieste fatte alla direzione del CAAV e persistendo una condotta deleteria al normale svolgimento delle relazioni sindacali, dichiara una seconda azione di sciopero di 8 ore  per il 17.11.2009.

Della vicenda oltre che la prefettura si era impegnata in maniera attiva ed importante la FILT-CGIL Lombardia che ha supportato la locale RSA in tutti i passaggi, compresa l'assemblea tenuta il giorno dello sciopero e il successivo volantinaggio in aerostazione proprio durante le 4 ore di sciopero

 

LEGGI INOLTRE:

 

Lettera ad ENAV S.p.A. da parte della Filt-CGIL Lombardia 

Articolo sullo sciopero del 17.09.2009

Comunicato a seguito dello sciopero del 17.09.2009

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Ottobre 2009 12:59
 
Raggiunto accordo allo UAAV di Genova PDF Stampa E-mail
Scritto da RSA UAAV Genova   
Venerdì 31 Luglio 2009 17:06

A seguito della richiesta d'incontro presentata daIle OO.SS.LL firmatarie del vigente CCNL al Responsabile di impianto dello UAAV di Genova, il giorno 17 Luglio u.s. si è tenuta una riunione per discutere le questioni relative al riassetto del servizio di osservazione meteo in seguito alla chiusura del locale ARO . In particolare si è ritenuto indispensabile portare all’attenzione delle funzioni aziendali competenti la necessità di valutare l’impatto operativo in relazione all’impiego del personale EAV presente sull’impianto che attualmente viene fornito su una singola posizione H24 da un organico di 6 persone, ritenuta insufficiente da parte delle OO.SS.LL, a seguito di eventi controversi occorsi nel mese di Giugno proprio per l’assenza dell’osservatore meteo, che ha creato ripercussioni anche importanti sulla fornitura dei servizi di assistenza al volo.

Il verbale di accordo sottoscritto dalle parti impegna ENAV S.p.A. ad osservare procedure di contingency in accordo con quanto previsto nel manuale ATM. al fine di evitare altri episodi che incidano negativamente sulla fornitura dei servizi, predisponendo il ripristino di tutte le infrastrutture necessarie.

In aggiunta, seguendo il percorso tracciato con il protocollo d’intenti firmato tra ENAV e OO.SS.NN firmatarie, verranno inizialmente assegnate 4 unità “osservatore meteo” proprio per sopperire alla carenza organica evidenziata, in attesa di meglio definire l’assetto operativo del comparto.

LEGGI IL VERBALE 

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2010 17:23
 
Primo passo per il CBO a Fiumicino PDF Stampa E-mail
Scritto da RSA SAAV Fiumicino   
Giovedì 02 Luglio 2009 21:28

Facendo seguito ad una richiesta di incontro urgente scaturita da una assemblea dei lavoratori a Fiumicino, la locale direzione ha convocato le RR.SS.AA. per discutere e cercare un percorso condiviso che fosse utile ad affrontare la situazione del comparto EAV, sicuramente travagliata a seguito della "rimodulazione" dei servizi fino ad ora gestiti.

LA riunione è stata convocata all'indomani della firma del protocollo d'intenti che meglio delineava la strada su cui muoversi, e che ha sicuramente aiutato sia la direzione sia le RR.SS.AA. ad affrontare una trattativa più serena.

Nel verbale di accordo sottoscritto dalle OO.SS.LL. firmatarie si riconosce il "surplus" di lavoro dovuto all'acquisizione dei servizi ARO/AIS dell'aeroporto di Brindisi e dagli acquisendi Reggio Calabria e Ancona Falconara, nonchè  probabile Roma Urbe, aumentando il lay-out operativo di una posizione che verrà coperta con orario H12 ma che ENAV si impegna a coprire per eventuali estensioni orarie con tutte le risorse disponibili al fine di calibrare meglio il carico di lavoro sulle varie fasce orarie.

L'accordo si va ad inserire tra le pieghe del protocollo d'intenti nazionale favorendo il processo di istituzione del CBO proprio a Fiumicino.

LEGGI IL VERBALE 

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Settembre 2010 19:26
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 6